Igiene e prevenzione per un sesso sicuro

igene e prevenzione per un sesso sicuro

Noi di Incontriamoci sosteniamo che per vivere al pieno i piaceri sessuali occorre avere igiene e prevenzione. Eh, sì la base per un buon sesso, che sia di coppia o sesso occasionale è la prevenzione dalle malattie sessualmente trasmissibili, l’igiene e le giuste precauzioni per un sesso sicuro.

Oggi abbiamo deciso di creare per voi un articolo a titolo informativo che vi aiuterà a prevenire le malattie sessualmente trasmissibili e come curarle.

Aumentano sempre di più i numeri degli italiani che amano praticare il sesso occasionale cambiando partner di continuo, questo fenomeno sta crescendo anche tra i più giovani e con esso aumentano anche le malattie sessuali come il Papilloma VirusProteusEscherichia coliPseodomonasSifilideHerpes genitaleCanditaCistite e nei peggiori dei casi HIV. Cerchiamo di capire come proteggersi e curarsi da queste malattie.

Innanzitutto, le malattie che vi abbiamo appena accennato sono delle infezioni da batteri e virus sessualmente trasmissibili che vengono trasmesse da persona a persona attraverso le secrezioni vaginali e il liquido seminale durante un rapporto non protetto. ma cosa sono i batteri sessuali?

Batteri e virus.

I virus sono dei microrganismi costituiti da materiale genetico (DNA) racchiusi in un involucro di proteine, i virus sono in grado di riprodursi molto velocemente autonomamente e viene trasmesso da persona a persone attraverso le vie aerea come sta accadendo in questo periodo con il Coronavirus o attraverso i rapporti sessuali.

I batteri invece sono dei microrganismi unicellulari cioè formati da una sola cellula e sono comunemente presenti sull’acute, pelle, sulle mucose.

batteri sono: Gonorrea, Sifilide, Proteus, Escherichia coli, Pseudomonas e Candita.

virus sessualmente trasmissibili sono: HIV, Papilloma virus, herpes genitale, Epatite A, B e C.

Cos’è il Papilloma virus.

Il Papilloma virus, conosciuto più comunemente con l’HPV è un virus molto diffuso nell’area genitale femminile, considerato che otto donne su dieci sessualmente attive durante la loro vita contraggono questo virus.

L’HPV viene trasmesso principalmente con i rapporti sessuali, anali e con il sesso oralele persone che hanno rapporti sessuali occasionali e con più partner contraggono l'infezione. Se avere rapporti occasionali frequenti o tradire il proprio partner può far crescere il rischio di contrarre l'HPV, questo non significa che stare in una relazione fissa escluda qualsiasi rischio: secondo alcune evidenze, circa una donna su cinque, sposata e con figli, ha contratto il virus, e ben l'80% delle persone col virus ha avuto durante la vita quattro partner sessuali.

COME DIAGNOSTICARE L’HPV? Con un semplice test molto simile al Pap tes, che consente di individuare eventuali lesioni pretumorali al collo dell’utero. Purtroppo, non esiste ancora un medicinale per la cura di questo virus ma è possibile prevenirlo attraverso un vaccino che la donna può eseguire.

L’Herpes genitale.

l’Herpes genitale è molto simile a quello che colpisce le labbra, ma in questo caso colpisce la zona genitale, le natiche e la zona anale causando delle vescicole dolorose sia sulla pelle che sulle mucose delle parti intime.

Può colpire sia l’uomo che la donna, nella donna il fastidio vescicolare può svilupparsi principalmente all’interno della vagina, sulla cervice uterina, e nell’uretra. Nell’uomo invece può colpire principalmente lo scroto, la punta del pene oppure intorno all’ano, l’Herpes anale nell’uomo colpisce principalmente i soggetti che amano praticare il sesso anale i gay.

Tali vescicole, contengono moltissime particelle virali e sono quindi particolarmente contagiose. In particolare, studi statistici hanno dimostrato che l'infezione da Herpes genitale si trasmette più facilmente dall'uomo alla donna.

Come per HPV anche per l’Herpes genitale non esiste una cura definitiva essendo che in virus rimane latente nell’organismo, tuttavia l’inizio dell’infezione può essere tratta con un medicinale antivirale. Il rischio di trasmissione di questa infezione può ridotta con l’uso del preservativo in modo costante, per chi ama praticare il counselling la pratica deve essere mirata con consapevolezza.

L’HIV.

Ce ancora molta confusione tra AIDS e la sieropositività. Ancora ad oggi si tendono a confondere queste due condizioni.

L’HIV (virus dell’immunodeficienza umana) è un microrganismo che una volta entrato nel corpo agisce sul sistema immunitario danneggiando e impedendo alle difese immunitarie di difendere il corpo dalle malattie. L’HIV viene trasmessa principalmente da persona a persona attraverso i rapporti sessuali non protetti. Fino a qualche anno fa era un virus molto sviluppato tra i gay ad oggi invece complisce molte persone di sesso sia maschile e femminile ed è aumentato relativamente tra i più giovani.

Attualmente non esiste una cura o un vaccino ma ci sono dei medicinali che bloccano la moltiplicazione del virus. È opportuno dire che le persone affette da HIV possono condurre una vita abbastanza normale, avere una vita sia sentimentale che sessuale sempre con l’utilizzo di precauzioni.

Sifilide.

La Sifilide è una malattia a trasmissione sessuale, conosciuta e diffusa in tutta in mondo. La tradizione vuole che la sifilide sia stata introdotta dalle prostitute, nel 1999 ci fu in boom di contagi. Ad oggi non è più così è possibile prevenirla e soprattutto curarla somministrando degli antibiotici specifici per l’infezione.

La strategia per prevenire il contagio è l’utilizzo del preservativo per qualsiasi forma di rapporto per tutta la sua durata. Oggi più che mai nel 2020 la prevenzione e l’arma più efficace non solo per la sifilide ma per tutte le altre malattie, nessuno può dire “non sapevo” e doveroso da parte di tutti noi una precisa assunzione di responsabilità verso la salute propria e degli altri.

Ma anche avere una buona igiene intima aiuta a prevenire la formazione di batteri come la Candita, vi basterà eseguire delle poche e semplici regole, come quello di lavare parti intime almeno due volte al giorno utilizzando un detergente antibatterico.

 Assicurati di vuotare la vescica dopo ogni rapporto sessuale. Prendere questa precauzione aiuterà a eliminare i batteri che potrebbero essersi introdotti nella tua uretra (il tubicino che collega la vescica alla zona appena sopra l’apertura vaginale) e a prevenire la cistite.

Insomma tante piccole accortezza per vivere al meglio la propria vita sessuale.



Lascia un commento

    CATEGORIE

    ARTICOLI RECENTI

    POST POPOLARI

    • DONNE DA SCOPARE NELLA TUA CITTA

      Non fate altro che chiedervi, come e dove trovare donne da scopare nella vostra città, senza correre ilo rischio di avere brutte sorp...

    • Pubblicare annunci di sesso online

      Sono molti gli utenti della community di Incontriamoci che ci scrivono per sapere come Pubblicare Annunci di Sesso Online e per farlo in mod...